I Salumi di Plodar Kelder per Facce DA Merenda.


I salumi fanno parte della tradizione di Sappada da molto tempo, quando tanti anni fa  ogni famiglia aveva la sua stalla con gli animali e tra questi non mancava mai il maiale. L’unico modo per conservare la carne era quello di affumicarla…oggi noi abbiamo raccolto i segreti e le tecniche di una volta e produciamo salumi affumicati e stagionati naturalmente e questo si sente nel profumo e nel sapore che vengono esaltati dall’aria di alta montagna. Durante l’affumicatura I prodotti vengono appesi a dei bastoni posti orizzontalmente al centro del soffitto, (facendo attenzione che non si tocchino tra loro,) per tre giorni in un ambiente a circa 15-20 gradi (durante i quali avverrà il fenomeno dell’asciugatura ) Si da’ poi inizio alla affumicatura formando due o tre mucchi di braci sul pavimento, vicino alle pareti, in modo che le carni non ricevano in modo diretto il fumo. Il fuoco va alimentato due-tre volte al .giorno. Il legno migliore è quello di faggio. Viene inserito anche qualche rametto di ginepro, con qualche bacca dello stesso.

Il legno deve bruciare lentamente senza fare fiamma.
I prodotti vengono continuamente tastati per verificare che il processo di affumicatura sia corretto.

I prodotti, se ben asciutti, si possono trasferire in un’altra stanza, anche se umida (la temperatura potrà essere ancora tra i 15 e i 20 gradi. Un ambiente umido favorisce la formazione di uno spesso strato di muffa bianca che fa da ‘cappotto’ agli insaccati. Può essere tolta con una spazzola morbida o con un panno asciutto.
_____

Vi aspettiamo per degustare assieme

prodotti della Natura in Natura.